Ennio Morricone, Golden Globe per la miglior colonna sonora originale

Ennesimo riconoscimento arrivato a coronare una carriera sempre più splendente, consacrando un uomo che nel suo campo è ormai, più che un mito, una leggenda vivente.

Il compositore Ennio Morricone ha vinto il premio per la miglior colonna sonora originale di The Hateful Eight di Quentin Tarantino. Un premio che si aggiunge all’Oscar alla carriera del 2007 e alle cinque nomination all’Oscar.

E’ stato proprio il regista del film, Quentin Tarantino, ampiamente snobbato dalle altre nomination, a ritirare il premio per il suo compositore: “Per quel che mi riguarda è il mio compositore preferito. E quando parlo di compositori non parlo di quelli che compongono per i film, ma parlo di Mozart, Beethoven, Schubert”, ha spiegato Tarantino.

Tarantino poi proseguito “Ennio Morricone non ha mai vinto un premio singolo per uno dei film che ha fatto. Ha vinto in Italia, ha vinto alla carriera, ma mai qui in America e voglio ringraziarlo: a 87 anni ha realizzato una fantastica colonna sonora e finalmente vinto un premio prestigioso. Voglio salutare anche sua moglie, e poi ha concluso in italiano: Grazie, ciao!”

Le speranze italiane risiedevano anche in Jane Fonda, protagonista di Youth, il film di Paolo Sorrentino girato in inglese, che però si è vista soffiare il premio dalla solita Kate Winslet che ha portato a due i globi ricevuti da Jobs, la pellicola con Michael Fassbender sulla vita di Steve Jobs, che ha vinto anche con Aroon Sorkin per la migliore sceneggiatura.

Next Post

Federica Panicucci, il suo nuovo amore è il socio in affari

Anno nuovo, nuovo amore: se, per fortuna di molte coppie consolidate, questa massima non è valida per tutti, lo è certamente per Federica Panicucci che, dopo l’addio al suo storico compagno, è già pronta a un nuovo amor e soprattutto a urlarlo al mondo. Federica Panicucci dopo 20 anni di amore […]