Enorme piramide che si muove sul fondo dell’oceano

Redazione

Il ricercatore Scott Waring ha notato un’enorme piramide vicino alla costa del Giappone, che si è spostata e continua a spostarsi ulteriormente sul fondo dell’oceano.

L’ufologo ha tratto queste conclusioni dopo aver trovato alcune tracce vicino alla piramide, la cui larghezza ha raggiunto i 20 chilometri e la lunghezza – oltre 650 chilometri.

L’avvistamento di tale piramide suggerisce che potrebbe essere una nave aliena che è atterrata sul fondo dell’oceano molti secoli fa. Ciò che la misteriosa piramide può fare sul fondo dell’oceano lo si può solo immaginare.

Solo il 5% degli oceani della Terra è stato esplorato e tracciato, in particolare l’oceano sotto la superficie. Il resto rimane per lo più sconosciuto e non visto dagli umani.

Forse, all’interno della piramide scoperta, alcune tecnologie appartenenti agli alieni sono ancora conservate.

La segnalazione conferma, in effetti, che questo oggetto deve essere studiato perché ha causato un numero enorme di domande.

Naturalmente, la ricerca richiederebbe finanziamenti se si inizia lo studio della piramide, molto probabilmente tutte le informazioni ricevute saranno rigorosamente classificate.

Next Post

Bosnia: Aumentano i contagi dopo l'allentamento del blocco

La Bosnia ha riferito, nella giornata di oggi, il suo più forte aumento giornaliero di nuove infezioni da coronavirus dopo che le sue due regioni autonome hanno gradualmente iniziato ad allentare i blocchi. Ci sono state 93 nuove infezioni e due morti nelle 24 ore precedenti, rispetto a 20 nuove […]
Bosnia Aumentano i contagi dopo allentamento del blocco