Epa contro Volkswagen: “bara sulle emissioni”

Stati Uniti. L’Epa, l’Eviromental Protection Agency, l’agenzia federale per la protezione ambientale, ha accusato la Volkswagen di aver ingannato le autorità americane violando le norme antismog in vigore negli Usa, per questo la casa automobilistica tedesca rischia una multa salatissima, di almeno 18 miliardi di dollari, secondo il Wall Street Journal.

Nel frattempo l’Epa ha dato l’ordine di ritirare dal mercato americano circa mezzo milione di auto vendute dal 2008 ad oggi, tra modelli Volkswagen ed Audi. Nel dettaglio Volkswagen è accusata di aver intenzionalmente utilizzato un sofisticatissimo software progettato per aggirare i controlli sulle emissioni inquinanti dei propri veicoli, installato sulle centraline dei motori 4 cilindri diesel in grado di attivarsi automaticamente solo quando l’auto sta effettuando un test anti-smog, e in grado di abbattere drasticamente le emissioni, violando palesemente le norme del Clean Air Act ed effettuando concorrenza sleale.

I modelli particolarmente nel mirino sono tutti diesel, come la Volkswagen Golf, Beetle, Passat o l’Audi A3.

Loading...
Potrebbero interessarti

Sarahah, una app per recensire segretamente i propri amici

Nelle intenzioni del suo sviluppatore doveva avere tutt’altro scopo, ma alla fine,…

Grandi novità per WhatsApp, arriva la condivisione della posizione

Grandi novità per WhatsApp, arriva la condivisione della posizione. In alcune versioni…