Fabio de Nunzio, fuori dall’incubo l’ex inviato di Striscia la notizia

La giustizia si è espressa: per quanto riguarda l’inchiesta riguardante i servizi truccati a Striscia la Notizia, Domenico De Pasquale (in arte Mingo) è stato riconosciuto colpevole, mentre è stato assolto Fabio de Nunzio, ritenuto non a conoscenza di quanto il suo socio orchestrava con l’aiuto della sua compagna.

Finalmente il “Buon Fabio”, licenziato lo scorso anno dalla trasmissione satirica di Antonio Ricci proprio a causa di quanto fatto dal suo storico compagno, può tirare un sospiro di sollievo e ringraziare quanti gli sono stati accanto nei momenti più difficili.

Ho trascorso un anno e mezzo di inferno a partire dall’annuncio di Striscia in tv. Un fulmine a ciel sereno. Quel sospetto, quell’accusa, mi hanno distrutto. La mia famiglia ha sofferto moltissimo, mio figlio ha avuto perfino problemi a scuola. Malgrado tutto, però avevo la forza della mia coscienza: sapevo di essere una persona che sulla tavola poteva avere un tozzo di pane e avere fame, ma che andava dormire con la coscienza sazia“, ha spiegato.

Sono sollevato, oggi sono felice che finalmente la mia posizione sia venuta fuori pulita, come è sempre stata. Voglio ringraziare tutte le persone che mi sono state vicine e che non hanno mai avuto alcun dubbio su di me. Ora spero in un domani migliore di questo ultimo anno e mezzo“, ha aggiunto.

Next Post

Nina Moric su Fabrizio Corona: insegna agli angeli a versare l'iva

Nuovi guai giudiziari per l’ex re dei paparazzi Fabrizio Corona che in questo momento è tornato nuovamente dietro le sbarre. A Corona sono stati sequestrati 1 milione e 760mila euro che erano nascosti in casa di una sua stretta collaboratrice, questi soldi sarebbero compensi percepiti in nero delle sue ultime […]