Facebook dà il benvenuto al suo primo assistente virtuale

Siri, Cortana e Google Now da oggi dovranno fare i conti con un nuovo diretto concorrente: Facebook ha appena lanciato il suo primo assistente digitale personale da integrare all’interno dei propri servizi, primo fra tutti Messenger.

David Marcus, a capo di Facebook Messenger, ha spiegato che il social network sta iniziando i test su un nuovo servizio chiamato M. “M è un’assistente digitale personale all’interno di Messenger che completa operazioni e trova informazioni per voi. È gestito da un’intelligenza artificiale che è istruita e supervisionata da persone”.

Il valore aggiunto quindi sta nel team di persone che si affiancherà alla tecnologia per dare risposta agli utenti. Con il tempo, ha spiegato Marcus a Wired, il social impiegherà un migliaio di persone, creando una sorta di call center.

Secondo il top manager di Menlo Park, l’assistente M, rispetto a quelli della concorrenza, farà cose utili: “Comprare cose, consegnare regali ai vostri cari, prenotare ristoranti, organizzare viaggi, appuntamenti e altro ancora”, ha detto Marcus.

Al momento Facebook M è nelle fasi iniziali dello sviluppo, e si sta testando solo in una piccola cerchia di utenza dell’area di San Francisco, e quindi occorrerà tempo prima di poter scalare il servizio per servire le richieste delle centinaia di milioni di utenti del network.

Loading...
Potrebbero interessarti

Android, Cortana punta a strappare lo scettro a Google Now

La lotta per gli assistenti vocali si fa sempre più accesa, anche…

Trenzano, sindaco insulta lo Stato dopo una manifestazione anti immigrazione

La tensione sul fronte immigrazione è sempre altissima e la popolazione ormai…