Fassina sostiene Grillo, bufera nella sinistra
Fassina sostiene Grillo, bufera nella sinistra

E così Fassina ha deciso di sostenere Beppe Grillo, generando una vera e propria bufera nella sinistra.

La dichiarazione del neo leader di Sinistra Italiana di sostenere un sindaco targato 5 Stelle al Comune di Roma, non solo non ha convinto, ma ha provocato un putiferio.

D’altro canto, qualche anticipazione sula linea politica che intende, o intendeva, perseguire Fassina, c’era stata già l’altro giorno, quando aveva detto che “Sinistra Italiana si pone come alternativa al Pd”.

Alternativa vuol dire che non c’era possibilità di intesa o di alleanza, ma con qualcun altro Sinistra Italiana deve pure cercare alleanze o collaborazioni.

Dal momento che non può farlo con la destra, rimane solo il Movimento 5 Stelle. Cioè, Beppe Grillo.

Dichiarazioni incaute quindi quelle del nuovo leader Stefano Fassina, le quali già fanno presagire le nuove litigate all’interno della neoformazione politica. E, infatti, è stato subito contestato. Nulla di nuovo sotto il sole, dunque.

Tanti piccoli leader messi insieme che, vedrete, cominceranno ad andare ognuno per affari suoi subito dopo la costituzione ufficiale del partito.

O, al massimo, subito dopo le prime elezioni utili, quando ci si renderà conto per l’ennesima volta che l’individualismo di sinistra è uguale, se non peggiore, a quello di destra. Carrierismo compreso, ovviamente.

Loading...
Potrebbero interessarti

Treni completamente pieni? No grazie

Da qualche giorno non si parla d’altro: nonostante l’epidemia di Coronavirus non…

Firenze, 39 enne si toglie la vita dandosi fuoco

L’amore spesso è stato definito come il motore che muove il mondo,…