Festa del cinema di Roma, presentato”Era d’estate”, il film su Falcone e Borsellino

“Non parlerei di un film vecchio, ma per me era essenziale che Era d’estate fosse semplice e in qualche modo geometrico, volevo che ci fosse un dialogo continuo fra dentro e fuori, fra la paura della morte che tormentava Falcone e Borsellino e la loro felicità. Paolo e Giovanni erano due persone positive, erano ironici, spiritosi. Volevo anche fare un film chiuso, non cupo, ma chiuso. Quella vacanza all’Asinara ho dovuto reinventarla. Ho incontrato la famiglia Borsellino, ho letto molto e, dopo aver conosciuto le persone che frequentavano sia Falcone che Borsellino, pian piano ho creato i dialoghi. Tenevo molto anche ai personaggi di Agnese e di Francesca: erano due donne importanti, avevo voglia di scoprirle e di osservarle chiuse dentro quella casa. Attraverso di loro mi sembrava di poter cogliere la solarità dei due giudici”.

Sono state queste le parole dichiarate dalla celebre regista e sceneggiatrice italiana Fiorella Infascelli, in rifermento al lungometraggio intitolato “Era d’estate” che racconta appunto dell’isolamento all’Asinara dei due indimenticabili giudici italiani Paolo Borsellino e Giovanni Falcone, accompagnati dalle rispettive famiglie.

La pellicola è stata presentata nel corso della preapertura della decima edizione della Festa del Cinema di Roma, e all’interno della pellicola sarà possibile notare la presenza di grandi artisti italiani tra cui il bravissimo Giuseppe Fiorello nei panni di Borsellino e Massimo Popolizio nei panni di Giovanni Falcone e poi ancora Claudia Potenza, Valeria Solarino, Elvira Camarrone e tanti altri ancora.

Loading...
Potrebbero interessarti

Grande Fratello Vip, la chiusura con una puntata registrata

Se la scorsa settimana Alessia Macari si è aggiudicata la vittoria della…

Patti Smith laureata ad Honorem all’Università di Parma

La celebre Patti Smith si è laureata ad Honorem all’Università di Parma.…