Firenze, ricoverato bimbo denutrito: i genitori sono vegani

Una storia che fa molto riflettere, perché è una tematica che si ripropone sempre più spesso: fin dove è lecito che le ideologie dei genitori, di qualsiasi genere esse siano, vengano imposte ai figli, anche quando potrebbero nuocere a un corretto sviluppo psico fisico?

Il caso in questione viene da Firenze, dove presso l’ospedale Mayer è stato ricoverato un bambino di circa un anno, in condizioni di denutrizione, secondo quanto riferito dal quotidiano La Nazione.

I genitori, che vivono in un piccolo centro vicino a Pontedera (Pisa), sono stati indagati dalla procura di Pisa per maltrattamenti in famiglia: l’indagine è scattata d’ufficio dopo la segnalazione ricevuta dall’ospedale dove il piccolo era stato portato per alcuni malesseri.

I medici hanno definito critico il “quadro clinico”, ma a lasciare i dottori sconcertati, secondo quanto rivela ‘La Nazione’ “è la causa della grave carenza nutrizionale riscontrata nel bambino e che ne ha imposto il ricovero, dopo che anche i genitori si sono accorti che qualcosa non andava”.

“La scoperta, cioè, che il piccolo è in queste condizioni perché i genitori, vegani ‘osservanti’ avrebbero di fatto imposto anche a lui uno stile, un regime alimentare che, pare di tutta evidenza, non si concilia con un corretto sviluppo, con la crescita, almeno fino a una certa età”, si legge.

Ora si cerca di capire se il bambino sia stato seguito da un pediatra e fin dove si spingono le responsabilità dei genitori.

Next Post

Ivan Scalfarotto continua lo sciopero della fame per sbloccare la legge Cirinnà

La tematica inerente al riconoscimento delle coppie gay e delle unioni civili si fa sempre più sentita anche nel nostro paese, soprattutto all’indomani di alcune sentenze storiche, come quella di qualche giorno fa negli Usa, dove le unioni tra omosessuali sono state riconosciute per legge in tutti gli stati federali. […]