Galatina, in sala operatoria si fa luce con la torcia del cellulare
Concentrating surgeons performing operation in operating room

Capita anche questo, sembra un episodio a cui difficilmente è possibile credere, ma in Italia tutto è possibile, lo dimostra quello che è successo e in che condizione devono lavorare i medici del nostro Paese.

Che la sanità pubblica italiana, sotto il peso dei continui tagli apportati ad ogni legge di stabilità del Governo, traballi e non poco è cosa risaputa, ma dinanzi ad episodi del genere si rimane veramente sconvolti e perplessi.

I medici hanno il compito ed il dovere di assicurare al paziente le migliori cure possibili, ma a volte le strutture sono talmente fatiscenti o al limite dell’accettabilità, che anche espletare al meglio le proprie funzioni diviene impossibile.

Ad esempio è accaduto che i chirurghi dell’ospedale «Santa Caterina Novella» di Galatina abbiano dovuto operare utilizzando la torcia del telefonino perché la scialitica, ossia la lampada che serve a illuminare il campo operatorio, era rotta da quattro anni.

Questa folle vicenda è stata riportata sul Corriere del Mezzogiorno che documenta quanto avviene con una foto pubblicata dal giornale e scattata durante un’operazione. In quella sala in questi quattro anni sono stati compiuti centinaia di interventi.

La situazione, denunciano i medici, è stata segnalata più volte alla direzione medica, ma la lampada scialitica non è mai stata riparata.

Potrebbero interessarti

Parvovirosi, attenzione ai nostri amici a 4 zampe

Negli ultimi anni è dovuta intervenire la legge ad “obbligare” i genitori…

Codice neurale dell’amore, scoperto il meccanismo che regola l’innamoramento

Pensavate che l’amore è fatto di affinità, di incontri fortunati, di condivisione…