Genny ‘a carogna si è costituito

Eleonora Gitto

Genny ‘a Carogna si è costituito alle Forze dell’Ordine.

Il noto Ultras napoletano, al secolo Gennaro De Tommaso, proprio ieri era sfuggito per un pelo a un ordine di cattura per questioni di droga.

L’operazione antidroga era stata condotta dalla Dda di Napoli.

Nel corso dell’operazione ieri sono state arrestate quattro persone, tra le quali Giuseppe De Tommaso, zio di Gennaro, cui è stato affibbiato il simpatico vezzeggiativo di Peppe l’Assassino.

Insomma, fra carogne e assassini, una bella famiglia, da incorniciare in un quadretto, come si faceva una volta con le foto in bianco e nero.

Genny aveva mortificato l’Italia umiliandola in una delle sue peggiori figure davanti a mezzo mondo.

Tutti ricordano, infatti, che in occasione della partita di Coppa Italia fra Napoli e Fiorentina, dopo la notizia dell’uccisione del povero Ciro Esposito, il “gentiluomo” Genny riuscì a tenere sotto scacco perfino le autorità. La trattativa era con lui, e non con altri.

A lui ci si doveva rivolgere per sapere se la partita doveva continuare o no.

La capitolazione dello Stato, dello Stato di diritto, si intende. Una figura memorabile e indegna di fronte a mezzo mondo.

Da una parte ci vantiamo delle nostre eccellenze italiane, e poi ci lamentiamo invece che all’estero non siamo sufficientemente considerati e stimati per quello che siamo.

Ma noi sovente siamo proprio Genny ‘a Carogna. Purtroppo. Ancora

Next Post

Mafia Capitale, Carminati parlerà ma senza rivelazioni

Su Mafia Capitale il boss, o presunto tale, Massimo Carminati, “parlerà, ma non ha rivelazioni da fare”. Queste le parole del difensore del principale accusato nel maxi processo che vede alla sbarra più di cento imputati. Per la precisione l’avvocato di Carminati, ha detto anche che il suo cliente “non […]
Mafia Capitale, Carminati parlerà ma senza rivelazioni