George Clooney e il segreto su Silvio Berlusconi

A Cannes l’attenzione è tutta per lui, e naturalmente per la sua bellissima moglie Amal che fasciata in abiti preziosi e vaporosi sta incantando la Francia e il mondo intero che assiste ad uno dei Festival del cinema più attesi e importanti dell’anno.

George Clooney è stato raggiunto e intervistato dai giornalisti durante la presentazione di Money Monster, film fuori concorso di cui è protagonista, e non si sottrae a nessuna domanda, anzi appare più disponibile del solito.

George Clooney sembra aver particolarmente voglia di parlare dell’ Italia: “Mi chiesero di testimoniare sul caso Ruby Rubacuori. Io dissi che se fossi andato a deporre sulla serata in questione, alla quale non ero presente, allora avrei parlato anche degli altri party, quelli in cui, invece, ero presente. E allora sono stati loro a chiedermi di non presentarmi“.

All’intervistatore, Clooney ha detto poi: “Se fossi ubriaco racconterei un segreto su Berlusconi. Riguarda il processo per il caso Ruby Rubacuori. Valentino Valentini, che forse era il suo avvocato, forse no, comunque si comportava come tale mi chiese di testimoniare in favore di Berlusconi“.

Decisione di cui non si è pentito, ed anzi chiosa così:  “Non so nemmeno se sarei pronto a parlare anche qualora Berlusconi dovesse uscire dalla scena politica italiana. Non posso, ho una moglie. E un futuro“.

Next Post

Il Segreto, anticipazioni lunedì 16 maggio

Dopo lo straordinario appuntamento di ieri sera, che come di consueto ha portato a casa un ottimo share e tenuto davanti al televisore milioni di italiani, siamo pronti ad iniziare una nuova settimana in compagnia dei nostri protagonisti de Il Segreto. Nella puntata di oggi, lunedì 16 maggio, vedremo in […]