George Michael, quando la morte è improvvisa e assurda
George Michael, quando la morte è improvvisa e assurda

George Michael se n’è andato all’età di 53 anni: quando la morte è improvvisa e assurda.

Non si sa bene ancora se la causa della morte di George Michael sia stato un infarto o qualcos’altro.

Fatto sta che è morto all’improvviso proprio nel giorno di Natale, nella sua casa dell’Oxfordshire.

Il cantante era divenuto famoso per i suoi grandi successi, ma anche per la sua vita smodata, sregolata.

E questo è stato lo stesso Michael ad ammetterlo  quando nel 2007 ha parlato di episodi che hanno viziato la sua carriera, episodi fatti di scandali sessuali e abuso di stupefacenti.

Veniva considerato ricco di talento, bello, intelligente: insomma la personalità e il fascino non gli mancavano.

Aveva conquistato la fama col duo degli Wham, insieme al chitarrista Andrew Ridgley.

Ricordiamo, fra gli altri, i famosi brani Club Tropicana e, per ironia della sorte, il celeberrimo Last Christmas, proprio l’ultimo Natale.

Poi, nel 1987 si era messo da solo e aveva cominciato a vendere alla grande: è arrivato a oltre 100 milioni di dischi, sfornando successi come Faith e Careless Whisper.

Il suo vero nome era Georgios Kyriakos Panaytou, nato a Londra da madre inglese e padre cipriota.

Un gran successo, ma anche una vita molto difficile, consumata fra droga, arresti e sesso a go go.

Potrebbero interessarti

“Lato destro del cuore”, esce oggi il nuovo singolo della Pausini

Oggi, 25 settembre 2015, è un giorno molto atteso e importante per…

Maria De Filippi condurrà Sanremo ma senza cachet

La tanto attesa conferenza stampa di presentazione della prossima edizione del Festival…

Il Segreto, anticipazioni domenica 11 settembre

Ci avviamo alla conclusione di una settimana lunga, complessa e molto controversa…

Montalbano porterà in Rai la questione “migranti”

La televisione, dopotutto, non deve essere lo specchio della realtà e raccontarla…