Gerry Scotti, a Caduta Libera un imputato di Mafia Capitale

Per partecipare a un quiz televisivo non serve poi molto: un po’ di faccia tosta, per reggere il confronto con la telecamera, una buona cultura generale, per non fare brutta figura, un po’ di fortuna che certamente non guasta, come anche una discreta presenza scenica, per accattivarsi le simpatie del pubblico.

Certamente non conta, o non dovrebbe contare, il passato e gli eventuali precedenti penali, ma tutt’altra storia è quella che vede protagonista un recente concorrente della trasmissione di Gerry Scotti, Caduta Libera.

L’istrionico e simpatico conduttore, che raccoglie sempre consensi con tutti i suoi show, ha deciso discutibilmente di dare spazio, all’interno del suo game show, nientemeno che a Roberto Grilli, che non è certo un concorrente qualunque.

Ex-narcotrafficante e grande accusatore nella maxi inchiesta Mafia capitale, Grilli  era stato fermato nel 2012 al largo della Sardegna con oltre 500 chili di cocaina occultati nella sua imbarcazione.

Tra il carcere, rischiando una pena di 15 anni per narcotraffico, e la possibilità di collaborare, Grilli scelse la seconda tirando in ballo l’ex Nar conosciuto a Roma come “Er Cecato”. Fu Grilli, quindi, a indicare le responsabilità di Carminati nell’ambito del processo per ‘Mondo di mezzo’. Il 14 giugno 2016 l’uomo, nell’aula bunker di Rebibbia, aveva dichiarato: «Da quando è uscita sui giornali tutta la storia di Mafia Capitale ho perso il lavoro e sono rimasto indigente, vivo in semi-barbonaggio e faccio fatica anche a vestire in maniera dignitosa».

Il 14 giugno del 2016 inoltre Roberto Grilli fece spostare la sua audizione alla settimana successiva perché le condizioni psicologiche e fisiche non gli consentivano di sottoporsi all’interrogatorio del pm Luca Tescaroli, eppure innanzi a Gerry Scotti, scorso sabato, è apparso decisamente rilassato e radioso.

Sabato scorso nello show di Scotti ha fatto anche una bella figura, rispondendo a diverse domande, eppure il karma non perdona: è stato inghiottito dalla botola alla domanda sul nome del killer del film “Silenzio degli Innocenti”.

Next Post

Temptation Island al via il 26 giugno la quarta edizione

Temptation Island ormai è diventato un cult dell’estate: infatti in questo periodo i telespettatori attendono con ansia di sapere le coppie che parteciperanno al programma che può rompere legami all’apparenza forti oppure renderli più forti: infatti tutti si domandano è possibile rimanere fedeli accanto a donne e uomini belli e single? […]