Giappone, si tornano a cacciare balene per scopi commerciali
Giappone si tornano a cacciare balene per scopi commerciali

Ad onor del vero in tutti questi anni questi enormi e bellissimi cetacei non hanno comunque potuto star tranquilli, braccati ufficialmente per scopi scientifici, ma d’ora in avanti la situazione è destinata a peggiorare ulteriormente.

Il Giappone, infatti, dopo 31 anni ha riaperto ufficialmente la caccia alle balene per scopi commerciali.

Cinque navi già nelle scorse ore sono partite dall’isola di Hokkaidō, altre dal porto di Shimonoseki (nel sud-ovest): tutte con l’obiettivo di catturare cetacei.

Dopo l’uscita dalla Commissione internazionale per la caccia alle balene (Iwc), il Giappone torna quindi a sfidare il mondo seppur introduca dei limiti alla cattura: nel 2019 non si potranno pescare più di 228 esemplari, fra cui 150 balenottere Bryde, 52 minori (minke) e 26 della specie boreale.

Tokyo ha poi specificato che le proprie navi concentreranno le attività intorno alla cosiddetta zona economica esclusiva, e non più nell’Oceano Antartico.

Loading...
Potrebbero interessarti

Distribuiscono latte di cane, le incredibili reazioni dei passanti

Incredibile video pubblicato sul canale ufficiale Youtube del gruppo PETA, l’associazione per i…

Bimbo picchiato e torturato non ricordava la bibbia a memoria

Violenze e abusi sui minori sembrano essere all’ordine del giorno, le motivazioni…