Gigi Buffon avevo un buco nero nell’anima. Ma ne sono uscito

Redazione

Il numero uno della nazionale italiana e della Juventus mette a nudo le sue fragilità di uomo e di campione. “Il senso di appartenenza è un valore che emoziona” . Una confessione a tutto campo quella del super portiere che in un’intervista alla Gazzetta dello Sport si racconta come uomo e come campione.

Una vita e una carriera quelle del trentasettenne Gigi Buffon ricche di grandi successi ma non prive di difficoltà che hanno contribuito a fare del giovane portiere del Parma il numero uno della nazionale italiana, già campione del mondo.  “Ho affrontato anche dei periodi bui, un buco nero dell’anima, ma per fortuna ne sono uscito ” dichiara Gigi Buffon ammettendo che nel corso della sua vita di errori ne ha fatti tanti ma che quelli sono serviti a farlo maturare.

Da quattordici anni con la maglia bianco nera il portiere conferma che quella bianco nera sarà la sua squadra fino alla fine della carriera sportiva.

 

Next Post

Sanremo al via la seconda serata

Il Sanremo targato Carlo Conti riprende, dopo l’apertura di ieri sera,  con i giovani e con un omaggio ai cinquant’anni della canzone di Pino Donaggio “Io che non vivo”. Dopo i primi dieci big , di ieri,  tra poche ore sul palco dell’Ariston si sfideranno Nina Zilli con ‘Sola’, Marco Masini […]