Giovanni Scialpi e il vergognoso attacco omofobo

Purtroppo, nel 2017, siamo ancora costretti a denunciare fatti del genere, che non dovrebbero più esistere in un paese che si definisce civile e capace di garantire pari diritti a tutti i suoi cittadini.

Giovanni Scialpi, meglio conosciuto come Scialpi e ora Shalpy, popstar molto apprezzata negli Anni Ottanta, che recentemente ha trovato nuova popolarità grazie alla partecipazione al reality Pechino Express con il compagno Roberto Blasi, ha nelle scorse ore denunciato un bruttissimo attacco subito, una tremenda manifestazione di quell’omofoba che ancora permane il nostro tessuto sociale.

Scialpi a La Vita in Diretta ha raccontato di essere stato insultato e aggredito verbalmente per le strade di Roma. “Ho visto che mi ha riconosciuto, mentre mi passava accanto mi ha sussurrato ‘frocio’ e mi ha sputato addosso”, ha raccontato il cantante da sempre in prima linea nella lotta per i diritti degli omosessuali.

Scialpi ha manifestato il trauma subito chiedendo a gran voce subito “una legge contro l’omofobia”.

Ricordiamo che nell’agosto del 2015, dopo sei anni di convivenza, Scialpi ha sposato il suo manager Roberto Blasi a New York. Un mese dopo la coppia ha partecipato al reality di Rai2 Pechino Express.

Loading...
Potrebbero interessarti

Anche Palermo avrà il suo concerto di Capodanno

Dopo rinvii e pasticci, alla fine il comune di Palermo avrà anche…

Adua Del Vesco parla del suo cavaliere Gabriel Garko

Da quando stanno assieme, lei ha sempre scelto di essere più defilata,…