Giulia Carnevali, dopo Lucas ci riproverebbe con Andrea Damante

Se è vero che nel bene e nel male, quando si tratta di visibilità in televisione, l’importante è che se ne parli, certo non ci ha fatto una bella figura Giulia Carnevali, corteggiatrice di Uomini e Donne, divenuta nota per uno scandalo di qualche settimana fa, che ha coinvolto l’ex tronista Lucas, che l’ha frequentata di nascosto dalla redazione, e anche Tara Gabrieletto, che avrebbe fatto da intermediaria tra i due.

Non solamente giulia è stata allontanata dal programma assieme al tronista, ma la storia tra i due è finita ancora prima di cominciare.

Ora la giovane 21 enne ha deciso di raccontarsi a al settimanale Nuovo Tv, mostrandosi pentita di aver accettato le richieste di Lucas che ha voluto allungare volontariamente la propria esperienza sul trono per ottenere maggiore visibilità: “Ho sbagliato a non stare alle regole. Con Maria ho parlato poco, era dispiaciuta. Vorrei confidarmi di nuovo con lei. Oggi le mie scuse avrebbero un valore diverso: se potessi rimediare, lo farei. Venire a sapere che Lucas avrebbe scelto me mi ha stupita, anche perché lui in trasmissione baciava solo le altre. La prima telefonata di Lucas al di fuori di Uomini e Donne mi ha messa di fronte a un bivio: o tradivo la fiducia della redazione o quella di Lucas. E ho assecondato lui, sbagliando. Mi chiamava per tranquillizzarmi. Ho sbagliato a credere alle sue parole e ai suoi gesti”.

La ragazza ha anche ammesso di essere interessata a Andrea Damante, tronista attuale del programma di Maria De Filippi, con il quale è uscita soltanto un paio di volte. “Sono uscita un paio di volte con Andrea, non abbiamo ancora gettato le basi di nulla, ma se son rose… Se uscisse da Uomini e Donne single, non nego che mi farebbe piacere rivederlo. Con me è stato un signore”.

Ovviamente, per Lucas invece, non ci sono parole carine: “Sono rimasta allibita: Lucas si è rimangiato tutto quello che mi aveva detto. Aveva escogitato il piano perfetto: mi avrebbe scelta a metà aprile e, dopo un mese, mi avrebbe mandata a quel paese. Meglio la verità sia venuta a galla prima. Mi sono chiesta spesso: “Tra tutte doveva scegliere me per questo caos?”. Lui sosteneva che fosse Tara a suggerirgli di tenermi buona: uscendo con me dal programma, lui avrebbe lavorato di più con le serate. A 27 anni non ha la testa buona per pensare in modo autonomo?”.

Next Post

Claudio Gioè tra fiction e vita privata

Come attore, non ha difficoltà a impersonare una miriade di personaggi differenti, ma nella vita privata è un uomo riservato e restio, che non ama apparire, condividere e soprattutto mettere in piazza i suoi sentimenti e le sue emozioni più profonde. Lunedì prossimo, 18 aprile, vedremo Claudio Gioè nei panni […]