Grave caso di meningite a Livorno. Colpito uomo di 32 anni

Redazione

Stanno facendo molto preoccupare le condizioni di salute di un uomo di 32 anni al quale è stata diagnosticata una meningite. Nello specifico quando parliamo di meningite facciamo riferimento ad una malattia, in genere infettiva, del sistema nervoso centrale che è causata da virus, batteri o altro ed è caratterizzata dall’infiammazione delle meningi.

L’uomo, un carrozziere della provincia di Pisa, si è recato all’ospedale di Livorno intorno alle ore 1.30 di venerdì 19 giugno e al momento del suo arrivo in ospedale le sue condizioni di salute sono apparse subito gravi motivo per il quale l’uomo è stato ricoverato presso il reparto di rianimazione dell’ospedale di Livorno. In seguito al ricovero, come di consueto, sono subito scattati i controlli tra i familiari e le persone vicine al paziente oltre che tra gli stessi medici ed infermieri venuti in contatto con lo stesso.

La Direzione Sanitaria dell’Asl di Livorno nella giornata di ieri, 19 giugno, intorno alle ore 13.00 ha emesso il primo bollettino medico nel quale è stato affermato “È stata subito diagnosticata una meningite, e dai primi accertamenti eseguiti, è emersa la probabilità che si tratti di una forma causata da infezione pneumococcica, che non è la forma infettiva da meningococco la quale ha dato origine al cluster di casi di meningite verificatisi recentemente in Toscana”.

Next Post

Roma, dopo il Gay Pride è la volta del Family day

Un paese civile e democratico deve dare voce e spazio a tutte le idee, più o meno condivisibili e accettabili che siano, ed in quest’ottica la letta la manifestazione che nelle scorse ore si è svolta a Roma. Se nei giorni scorsi la capitale era stata inondata dai colori e […]