Gwyneth Paltrow dispensa consigli di salute senza averne competenza?

La maggior parte delle persone è alla continua ricerca della dieta “perfetta”, detossinante, dimagrante, anti-invecchiamento e che ci permetterà di non ammalarci mai più: se per molti è un obiettivo da perseguire con equilibrio, per altre la ricerca della dieta perfetta è diventata un’ossessione, e l’esempio più lampante lo si ha sfogliando il blog di Gwyneth Paltrow.

Dal 2008 l’attrice statunitense ha lanciato Goop (il nomignolo con cui Gwyneth Paltrow è conosciuta in famiglia) un sito di moda che settimanalmente pubblica una newsletter dove l’attrice raccomanda una varietà di prodotti , eventi, trattamenti di bellezza e ricette di cucina che ha avuto l’occasione di provare in prima persona.

Ma l’attrice sul suo sito dà spesso anche consigli medici, senza alcun fondamento dato che lei è appunto attrice e non esperta del settore: se all’inizio la cosa è stata presa sottogamba, adesso il blog è finito addirittura sotto la lente d’ingrandimento di “Tina”, il comitato statunitense di controllo a favore dei consumatori, secondo cui il sito avanza pretese mediche senza una base scientifica.

Dalla sponsorizzazione dei bagni di vapore vaginale all’urino e apiterapia passando per i sex toys preziosi come gioielli e i consigli per praticare sesso anale a regola d’arte: Gwyneth Paltrow dispensa consigli di salute a go go.

Il comitato, quindi, ha individuato una cinquantina di prodotti, presenti sul sito di Gwyneth, che senza supporto scientifico hanno la pretesa di curare disturbi come la depressione, l’ansia, l’insonnia o l’infertilità.

Inizialmente il comitato di controllo aveva invitato Goop a fare cambiamenti sulle pagine del suo sito ma non avendo ottenuto risultati ha inoltrato un reclamo alla California Food, Drug and Medical Device Task Force, un ente di controllo su cibo e medicinali: l’obiettivo ora è far chiudere il sito.

«Il problema – sostiene Tina in un comunicato ufficiale – è che l’azienda (Goop, ndr) non ha la competenza o prove scientifiche affidabili per avanzare certe pretese come richiesto dalla legge».

Next Post

Matt Reeves conferma: The Batman farà parte dell’universo DC

Nelle ultime ore non si è parlato d’altro: “The Batman” sarà fuori dall’universo DC? Nelle scorse ore si è diffuso un rumor riguardo un possibile film dedicato al Joker che non avrebbe fatto parte del DC Extended Universe, ovvero l’universo cinematografico DC Comics. “Quando la Warner Bros mi ha approcciato, quello che mi […]