Hyperloop, arriva il treno alla velocità del suono

Eleonora Gitto

Si chiama Hyperloop transportation technologies il treno che viaggerà alla velocità del suono.

Il treno che comincerà a essere costruito nei prossimi mesi in California.

Bibop G. Gresta preannuncia uno scenario fantascientifico, da sogno. Lui è il cofondatore insieme a Dirk Ahlborn di Hyperloop transportation technologies.

Gresta vive a Los Angeles e si muove in tutto il mondo per cercare di lanciare il proprio sistema rivoluzionario di trasporto.

Si tratta di un sistema di capsule che sfrecciano a 1200 chilometri orari all’interno di un tubo a bassissima pressione, avvalendosi di un sistema di levitazione magnetica attivato da motori alimentati da energia rinnovabile.

Secondo il manager i primi passeggeri potrebbero montare a bordo di Hyperloop già nel 2019.

Gresta è appena giunto in Italia per colloqui con istituzioni, studenti e aziende, nell’ambito del tour che sta facendo in mezzo mondo.

Ma Gresta non pare proprio ottimista rispetto agli incontri che ha avuto nel nostro Paese.

Alla domanda su quali politici avesse incontrato, mettendosi a ridere, ha risposto che gli unici veramente interessati al progetto sono stati quelli del Movimento 5 Stelle.

E, in effetti, noi Italiani, in questo senso, siamo ancora a Galileo. Quando si tratta di guardare avanti, ci giriamo sempre indietro, spesso facendo anche finta che i soldi non ci sono mai.

Next Post

Ambra Angiolini e la sua scelta di restare a Brescia

Una lunga storia d’amore la loro, che ha fatto sognare gli italiani: Ambra Angiolini e Francesco Renga sembravano la coppia perfetta, con una solida famiglia costruita senza troppi grilli per la testa e senza lasciarsi coinvolgere e sconvolgere dai meccanismi del mondo dello spettacolo. La loro storia si è però […]