I vaccini non influiscono con l’autismo

La conferma è arrivata dagli Stati Uniti: i vaccini non c’entrano niente con l’autismo, una malattia che colpisce solitamente i bambini. Lo studio è stato effettuato da un gruppo di ricercatori statunitensi del Lewin Group, finanziato dal National Institute of Mental Health and Human Services.

Questa ricerca è stat eseguita su ben 95.000 bambini di cui la maggior parte aveva dei fratelli più grandi affetti da autismo: il risultato è stato che i vaccini fatti contro il morbillo, rosolia e compagnia bella non hanno nulla a che fare con l’autismo. Lo studio è stato eseguito e pubblicato sulla rivista Jama. Gli esperti americani chiariscono così i molti dubbi che hanno i genitori: “In associazione ad altri studi effettuati su altre popolazioni, non abbiamo riscontrato alcun mezzo che accomuna la vaccinazione morbillo-parotite-rosolia e aumento del rischio di autismo”.

 

 

Loading...
Potrebbero interessarti

Contraccezione, una app responsabile di 37 gravidanze indesiderate

Per contraccezione si intende il complesso delle tecniche anticoncezionali, ossia dei mezzi…

Celiachia, in sperimentazione il primo vaccino

Purtroppo chi soffre di questa patologia sa benissimo che non c’è una…