Ian McKellen: non mi vesto da Gandalf per un matrimonio
Ian McKellen non mi vesto da Gandalf per un matrimonio

L’offerta sembrava di quelle irrinunciabili, vista soprattutto l’entità della cifra offerta, eppure lui ha rifiutato: Ian McKellen si è rifiutato di celebrare un matrimonio vestito da Gandalf.

L’attore ha rivelato al DailyMail che gli era stato offerto 1,5 milioni di dollari per celebrare un matrimonio vestito da Gandalf, lo stregone de “Il Signore degli Anelli”, ma McKellen avrebbe declinato l’offerta dicendo: “Mi dispiace, ma Gandalf non celebra matrimoni”.

L’attore britannico, Sir Ian McKellen, risulta essere legalmente qualificato per celebrare i matrimoni da circa tre anni, da quando ha deciso di prendere parte al matrimonio del suo carissimo amico Patrick Stewart con la moglie Sunny Ozell, ma evidentemente non vestito come uno dei suoi personaggi più famosi.

L’offerta è arrivata da Sean Parker, cofondatore di Napster e primo presidente di Facebook. Parker si è sposato con la cantante Alexandra Lenas nel giugno 2013 a Big Sur, in California. Il matrimonio in era in tema con il mondo fantasy creato dallo scrittore J. R. R. Tolkien e pare sia costato poco meno di 10 milioni di dollari tra costumi, scenografie, musica, catering e via di questo passo.

Loading...
Potrebbero interessarti

Gigi D’Alessio, con Anna non è tutto perduto

Con uno sterile comunicato Ansa avevano deciso di annunciare al mondo la…

Madonna vola a Londra e corre in bicicletta per rivedere Rocco

Cosa non farebbe una madre per il proprio figlio e la popstar…