Ignazio Marino si è dimesso da sindaco di Roma

Sono mesi che controbatte a testa alta a tutte le accuse, sono mesi che ripete che non lascerà di sua spontanea volontà la sua poltrona, ed anzi si è sempre detto certo di affrontare da sindaco capitolino anche una seconda legislazione, ma ormai sembrava chiaro a tutti che queste sarebbero state le ultime ore da primo cittadino di Roma per Ignazio Marino.

Ignazio Marino ha infatti annunciato le sue dimissioni: lo ha reso noto lui stesso con una lettera indirizzata a tutti i romani e diffusa dal Campidoglio, nella quale il sindaco dimissionario ricorda però che ora si apre una fase politica, della durata di venti giorni, per vedere se è possibile ricostituire le condizioni politiche per poter proseguire nel suo lavoro ed eventualmente ritirare le dimissioni.

Il “suo” PD del resto lo aveva già scaricato: «ci siamo riuniti al Pd con il commissario Orfini e dieci assessori. Abbiamo fatto delle doverose valutazioni politiche, a questo punto siamo stati incaricati io e Sabella di andare in Campidoglio e riferire le nostre valutazioni», aveva detto il vicesindaco Marco Causi, uscendo dalla sede del Nazareno qualche ore prima dell’annuncio delle dimissioni, arrivate nella prima serata di ieri.

“Esiste un problema di condizioni politiche per compiere questo percorso [di risanamento della città]. Queste condizioni oggi mi appaiono assottigliate se non assenti. Per questo ho compiuto la mia scelta: presento le mie dimissioni”, scrive Marino nella sua lettera. E subito dopo aggiunge: “Sapendo che queste possono per legge essere ritirate entro venti giorni. Non è un’astuzia la mia: è la ricerca di una verifica seria, se è ancora possibile ricostruire queste condizioni politiche”.

«Esprimiamo apprezzamento – si legge in una nota del Pd – per il gesto di responsabilità con cui Ignazio Marino ha ritenuto di presentare le proprie dimissioni da sindaco di Roma. È una scelta giusta che dimostra la sua volontà di mettere al primo posto l’interesse della città». Nessun cenno ai venti giorni entro i quali il sindaco ha ricordato di poter ritirare le dimissioni, come prevede la legge.

Loading...
Potrebbero interessarti

Bandiere blu, dove le puoi trovare in Italia?

Alle vacanze estive mancano ormai una manciata di settimane ed è già…

Val Di Susa, ricominciano gli scontri tra Polizia e No Tav

Dopo qualche settimana di calma apparente, dove con certezza i rancori non…