Il cuoco di Robert De Niro al cinema con “Fuori dal coro”

Redazione

“Il mio sogno di fare cinema si è posteggiato proprio a Los Angeles quando, tra il ’94 e il ’98, per pagare l’affitto e vivere ho dovuto fare un altro mestiere. Mi sono ritrovato nella città dove si fa e respira cinema ma lavoravo in un ristorante, Ago, frequentato da moltissime star, tra cui Robert De Niro che era anche uno dei proprietari, ma vivevo quel mondo in modo marginale. Ho ricominciato a prendere mano al soggetto 5/6 anni fa grazie a del materiale che avevo già scritto in precedenza e in cinque settimane abbiamo completato le riprese del film, girato a Terrasini, la mia città natale in provincia di Palermo, e Roma”. Sono state queste le parole espresse da Sergio Misuraca, regista del film intitolato “Fuori dal coro” la cui pellicola verrà distribuita nelle sale cinematografiche italiane tra pochi giorni ed esattamente il prossimo 4 giugno.

La pellicola racconta di due giovani siciliani disoccupati, Dario e Nicola, che trascorrono le loro giornate tra giri in motorino e spinelli fino a quando Dario, neo laureato, accetta la proposta di un maneggione locale che gli chiede di consegnare una usta nella città di Roma assicurandogli, in cambio, un lavoro. Ma purtroppo a Roma la situazione si complicherà.

“È stato complicato realizzare il film. Abbiamo avuto poche risorse a nostra disposizione ma avevamo voglia di fare qualcosa nella quale credevamo molto. Non abbiamo girato in due stanze e con pochi attori ma in esterno e con un buon numero di interpreti. C’è stata la voglia unanime di portare a termine il film nonostante gli ostacoli e la paura di non arrivare alla fine”, ha dichiarato il regista.

 

Next Post

Turchia. Mutlu Kaya si risveglia dal coma

Turchia, Ankara. Mutlu Kaya, la ragazza di 19 anni a cui la notte del 18 maggio hanno sparato perchè “colpevole” di partecipare ad un talent show e cantare a braccia scoperte è finalmente uscita dal coma. Lo rende noto l’agenzia locale Dogan, secondo la quale la ragazza risponde alle domande […]