Il Segreto, anticipazioni lunedì 12 settembre

Con la fine della stagione estiva, e l’esordio del nuovo palinsesto autunnale, c’è aria di cambiamento anche per la soap opera spagnola più amata dagli italiani: a partire da oggi, lunedì 12 settembre, Il Segreto non andrà più in onda in fascia pre serale, ma verrà trasmesso nel primo pomeriggio dalle 16.10 alle 17 circa, subito dopo l’appuntamento con Uomini e donne. Al sabato pomeriggio, invece, la soap andrà in onda alle ore 15.30 mentre di domenica rimane confermato l’appuntamento speciale di due ore in prima serata, ma a questo potrebbero aggiungersi altri nel corso della settimana, a seconda delle esigenze di palinsesto.

Nella puntata odierna vediamo che Amalia si sentirà tradita dal suo medico di fiducia, un certo Lopez-Parra, che per salvare Ines ha tradito il suo segreto professionale. Per questo la Jordan, invece che pentirsi di tutti i suoi peccati, troverà un modo per evadere dal carcere.

Per donna Francisca inizierà un vero e proprio incubo: tutti i suoi beni le verranno pignorati ed ecco che la signora di Puente Viejo si vedrà costretta a dover rinunciare ai suoi agi per iniziare una vita fatta di stenti.

Raimundo chiede a Francisca di annullare la festa ma lei non ne vuole sapere. Mauricio rivela alle domestiche che non verranno pagate. L’unica a percepire lo stipendio sarà Fe.

Lo stesso capomastro diventerà il centro delle attenzioni di Griselda e Ramona, e la cosa dispiacerà, e non poco, a Fe.

Dopo aver rischiato la vita, Aurora e Bosco si ricongiungono con grande emozione da parte di entrambi: il ragazzo infatti si risveglia dalla delicata operazione e scopre che è riuscito a sopravvivere soprattutto grazie al sangue donato dalla sorella.

Infine vediamo che Sol, rapita dal fratello, proprio non riesce a capacitarsi della sua nuova situazione e i rapporti tra i fratelli rischiano quindi di incrinarsi.

Next Post

Daniele Silvestri, a Reggio Emilia un concerto inaccessibile ai disabili

Daniele Silvestri a Reggio Emilia: bel concerto ma inaccessibile ai disabili. Lo spettacolo è stato davvero bello, ma il grosso problema è che il concerto non era accessibile a tutti, particolarmente ai disabili. E non sono pochi quelli che hanno dovuto rinunciare per questa ragione. E’ quanto afferma ad esempio […]
Daniele Silvestri a Reggio Emilia un concerto inaccessibile ai disabili