Il Sindaco di Venezia ancora al centro di numerose polemiche

Redazione

Dopo aver vietato dalle scuole della città alcuni libri che avevano come protagonista la storia d’amore tra persone dello stesso sesso e aver così suscitato la reazione di numerose persone tra cui quella del celebre cantautore, compositore e musicista britannico Elton John, ecco che Luigi Brugnaro, imprenditore, dirigente d’azienda, dirigente sportivo e politico italiano e sindaco di Venezia dal 15 giugno del 2015, è finito ancora una volta al centro dell’attenzione mediatica. Questa volta il tema è quello relativo ai flussi turistici nella città lagunare a proposito dei quali si è recentemente espressa il sottosegretario del ministero dei Beni culturali e Turismo, Ilaria Borletti Buitoni.

Quest’ultima ha infatti dichiarato “A Venezia bisogna intervenire al più presto con un nuovo progetto che fermi l’invasione dei turisti nelle aree centrali della città. E’ necessario prendere provvedimenti: non è Venezia che deve adeguarsi a questo tipo di turismo ma è il turismo che deve adeguarsi alla città”.

Brugnaro ha dichiarato che una signora con due cognomi non può ragionare su dove e come devono passare le navi e a questo punto Ilaria Borletti Dell’Acqua Buitoni ha risposto “Mi dispiace che il sindaco Brugnaro sia ricorso ad insulti personali invece che entrare nel merito della questione. Avrei preferito se avesse risposto sui fermi turistici e sul disagio ormai insostenibile che a Venezia provoca un turismo incontrollato. Già due anni fa avevo denunciato il rischio in previsione di Expo di un picco turistico e della necessità di un confronto più vasto possibile che portasse alle soluzioni di gestione del turismo da qui ai prossimi anni”.

Next Post

Sei troppo grassa per fare la modella e il video diventa virale

Bellissima, giovanissima ma troppo grassa per il mondo della moda, questa la risposta che si ripeteva ogni qual volta Agnes Hadengard, cercava di passare un provino per sfilare, ma ripercorriamo la vicenda di Agnes. La modella svedese di soli 19 anni, Agnes Hadengard, ha così deciso di registrare un particolare […]