In Marocco C’è posta per te finisce in rissa

Redazione

In tv tutto è possibile e anche il pubblico italiano ha visto di tutto, dalle diatribe alle risse vere e proprie, ma evidentemente il detto: tutto il mondo è Paese, è valido.

Lo si è visto proprio alcuni giorni fa con “Al Mousameh Karim” ovvero la versione per il Marocco di “C’è posta per te”, il programma televisivo che in Italia è condotto da Maria De Filippi, nella versione marocchina una delle tante puntate non è finita tanto bene.

Normalmente le puntante di “C’è posta per te” sono legate a lacrime, pentimenti, risentimenti e qualche volta è anche volata qualche parola grossa, ma quello accaduto nella versione per il Marocco ha qualcosa di incredibile.

Un ragazzo invitato a “Al Mousameh Karim” dopo aver scritto per incontrare un suo vecchio amico che non vedeva da tanti anni, ma la cosa non è andata come si voleva, Youssef non pensava che l’amico Mohcine fosse pronto a prenderlo a botte.

Non voglio vederlo, mi ha rovinato la vita, per colpa sua ho perso tutto” queste le parole dell’amico, che è partito di getto scagliandosi immediatamente verso l’ex amico e cercando in tutti i modi di portare a termine la sua vendetta.

Insomma botte da orbi nella versione marocchina, a quando qualche exploit nella versione italiana?

Next Post

La Nato simula la Cyber Guerra con l'Italia

La proiezione di Cyber Guerra simulata è stata denominata col nome in codice di Locked Shield 2015, si tratta di un progetto della Nato in collaborazione con l’Università di Pisa. Una vera e propria guerra simulata, un sorta di attacco riunito, un attacco cyber, verso uno Stato denominato Berylia, la […]
La Nato simula la Cyber Guerra con Italia