Incidente sull’A12, morti due gemellini di nove mesi

Un incidente terribile quello che si è consumato sull’A12 tra i caselli di Pisa e Viareggio, in cui sono rimaste coinvolte un’autocisterna e un’autovettura: due le vittime, due gemellini di soli nove mesi.

Per i piccoli Andrea e Luca non c’è stato niente da fare: sono morti dopo essere rimasti incastrati nell’abitacolo della loro auto, guidato dal padre, che invece è rimasto miracolosamente illeso.

La madre dei bimbi invece, grave ma comunque cosciente, è al momento ricoverata in ospedale: il marito, sotto choc, è al suo capezzale.

Secondo la prima ricostruzione, l’auto era sulla corsia di sorpasso, quando il Tir ha sbandato, prendendo in pieno la macchina e spingendola sul guard-rail: il conducente del Tir è stato denunciato per omicidio colposo.

Il tir è di proprietà del gruppo lombardo Eugenio Ferrari che si occupa trasporto nazionale e internazionale di prodotti chimici. A bordo aveva una soluzione ‘corrosiva’ che non è fuoriuscita dalla cisterna rimasta intatta.

In seguito all’incidente l’autostrada è stata prima chiusa in direzione Viareggio e poi in entrambe le carreggiate. Sono nel tardo pomeriggio è stata riaperta.

Loading...
Potrebbero interessarti

Alfano, nessuna scissione interna ma compatti sulle riforme

Le polemiche e le voci di una scissione hanno caratterizzato questa prima…

Carta d’Identità, cambia nuovamente per i minori

Per la maggior parte di noi, che veniamo da famiglie cosiddette “tradizionali”,…