Incriminati 6 agenti per la morte di Freddie Gray

Baltimora, Stati Uniti. I sei agenti di polizia, tre bianchi e tre neri tra cui una donna, coinvolti nell’arresto dell’afroamericano Freddie Gray il 12 aprile scorso a Baltimora, sono stati incriminati. Gray era deceduto una settimana dopo l’arresto. La decisione è stata presa da un Gran giurì, in un’udienza preliminare. Lo ha annunciato il procuratore del Maryland, Marilyn Mosby.

Mosby, durante una conferenza stampa, ha dichiarato che Gray, 25 anni, è morto perché è stato ferito nel momento in cui è stato ammanettato e caricato a testa in giù nel furgone della polizia.

Le accuse più pesanti sono quelle contro Caesar Goodson, 45 anni, il più anziano tra i sei. Quel giorno era alla guida del furgone di Polizia sul quale fu caricato Freddie Gray, è accusato di non essersi fermato quando richiesto e di aver guidato bruscamente provocando o aggravando le lesioni che hanno portato alla morte di Gray per una ferita alla colonna vertebrale.

La morte di Gray ha scatenato una serie di manifestazioni di protesta in varie zone di Baltimora.

Loading...
Potrebbero interessarti

C’è una porta nascosta sotto la grande Sfinge di Giza?

C’è una porta nascosta sotto la Grande Sfinge di Giza? Due particolari…

In quarantena nessuno acquista libri

Sarà che la maggior parte di noi, negli anni, ha acquistato o…