Internet, il 90% degli adolescenti italiani è connesso ogni giorno

Redazione

Una ricerca condotta da Il Telefono Azzurro, Onlus e Doxa Kids ha evidenziato che il 90% degli adolescenti italiani è connesso ad Internet, con una frequenza ed una costanza decisamente preoccupante.  Secondo i dati raccolti dalla ricerca il 61% è collegato per ascoltare o scaricare musica, il 60,2% per guardare video, il  58,3 % per fare ricerche destinate alla scuola o per fare i compiti, il 57,3% per navigare e curiosare sul web, il 22% per fare acquisti, il 34,6% per acquistare giochi, il 22,3% per acquistare accessori di moda ed il 17,6% per comprare libri.

Ma ovviamente il focus su cui si concentrano i ragazzi riguarda Facebook e Whatsapp, la priorità è quindi restare connessi con i propri amici. Facebook viene usato dall’89,8% degli intervistati, Whatsapp dall’82,3%. Il cyberbullismo è un fenomeno piuttosto conosciuto tra gli adolescenti: l’80,3% ne ha sentito parlare almeno una volta, mentre il 39,2% conosce qualcuno che ne è stato vittima. Sono diversi anche i minori di 13 anni che sono iscritti a Facebook.

Il 63,6% teme che i propri dati presenti sui social network possano essere rubati da terzi ed essere utilizzati per altri scopi. Tuttavia almeno un adolescente su 5 ha il profilo Facebook completamente aperto, quindi visibile a tutti. Dall’indagine è emerso che gli adolescenti hanno un gran desiderio di popolarità e visibilità, per questo le foto postate sui propri profili sono sempre più audaci, soprattutto delle ragazzine, per avere quanti più commenti e “Mi piace” possibili.

Next Post

Marino paga le multe ma non si dimette, a Roma scoppia la rabbia dei cittadini

Ignazio Marino ha apertura il consiglio comunale a Roma annunciando di aver pagato le multe che ammontavano a 1.021 euro, per gli ingressi con la sua auto personale, una Panda Rossa, nella Ztl. Il sindaco di Roma ha chiesto scusa ai romani, anche se poi annuncia che ha pagato quelle […]