Isis: Merkel invierà tornado in Siria, Cameron chiede via libera ai raid

Redazione

In queste ultime ore sta ufficialmente prendendo forma la coalizione europea contro la minaccia del terrorismo: dopo l’incontro di oggi tra il nostro presidente del Consiglio e il presidente François Hollande, anche l’Inghilterra ha dato l’ok per i Raid contro l’Isis e la Cancelliera tedesca Angela Merkel è decisa ad intervenire:

«Non rinforzeremo solo la missione di addestramento nel nord dell’Iraq», «ma invieremo i nostri Tornado di ricognizione in Siria per la guerra contro l’Isis» Ha dichiarato Henning Otte, parlamentare Cdu e membro della Commissione Difesa del Bundestag;

La Germania ha appunto deciso di impiegare caccia di ricognizione Tornado in Siria e si ipotizza anche un possibile invio di una nave militare e di aerei da rifornimento. «se ci sarà bisogno di un impegno aggiuntivo, non lo escluderemo a priori» ha appunto affermato la leader tedesca, che si dichiara pronta a partecipare militarmente alla guerra contro il fondamentalismo islamico; una svolta se si considera che fino ad ora la Germania era rimasta in disparte su questo fronte.

Nel frattempo anche il Regno Unito ha deciso di intervenire: “Sarebbe sbagliato per la Gran Bretagna subappaltare la propria sicurezza ad altri Paesi. Dobbiamo colpire questi terroristi ora” ha detto il Premier David Cameron, che è intenzionato a estendere sulla Siria i raid aerei britannici.

Next Post

Ferrovie dello Stato: consiglio di amministrazione si dimette, vertici azzerati

E’ giunta oggi la notizia che l’intero consiglio di amministrazione delle Ferrovie dello Stato ha chiesto le dimissioni: tutto il corpo amministrativo ha annunciato di volersi sciogliere quest’oggi durante la riunione del board dell’azienda, con un conseguente azzeramento dei vertici; in primo luogo hanno deciso di abbandonare le Fs il […]
Ferrovie dello Stato consiglio di amministrazione si dimette