John Lennon: la lettera segreta a Paul McCartney

Per nostra fortuna, all’epoca non esisteva ancora la messaggistica istantanea, altrimenti, come accade invece oggi, i messaggi sarebbero irrimediabilmente perduti, anche i messaggi scritti d’istinto, quelli più furenti e irascibili, dovevano passare da carta e penna, lasciando un ricordo che, dopo decenni, può valere oggi anche un piccolo tesoro.

È quanto accaduto con una lettera scritta nel 1971 inviata da John Lennon a Paul McCartney in cui emerge tutta la tensione nei rapporti tra i due ex Beatles.

La missiva, scritta a macchina con annotazioni a mano della leggenda del rock, è la risposta di Lennon ad un messaggio critico inviatogli dalla moglie del Beatles, Linda McCartney.

Stavo leggendo la tua lettera, e mi chiedevo quale fan irascibile di mezz’età l’avesse scritta – esordisce Lennon che poi prosegue -. Pensi davvero che la maggior parte dell’arte di oggi sia stata creata a causa dei Beatles? Non credo tu sia così pazzo, Paul, lo credi davvero?“.

Il gruppo si era ufficialmente sciolto un anno prima e i rapporti tra i vari componenti, in particolare Lennon e McCartney, erano ai minimi termini da anni.

La lettera il prossimo 17 novembre sarà messa all’asta alla RR Auction di Boston e avrebbe un grande valore: i ben informati parlano di oltre 20mila dollari.

Next Post

Perugia più green di Terni ma entrambe invivibili

Perugia supera Terni come città verde ma entrambe sono invivibili dal punto di vista ambientale. Brigida Stanziola, direttrice di Legambiente Umbria, è molto dura sulle gestioni delle due città umbre quanto a vivibilità ambientale. La Stanziola così commenta, a fronte dell’uscita del ventitreesimo rapporto annuale congiunto di Legambiente e Ambiente […]
Perugia più green di Terni ma entrambe invivibili