Johnny Depp, il suo sarà un divorzio molto oneroso

Certamente per lui non è un bel periodo, dato che è costretto a fronteggiare le accuse di violenza domestica mossegli dalla “mogliettina”, sposata poco più di un anno fa, ma a quanto pare il divorzio che si profila all’orizzonte sarà anche un salasso economico.

Il sito TMZ ha ricostruito le pretese di mantenimento di Amber Heard su Johnny Depp basandosi su una lettera che l’avvocato della Heard, Samantha Spector, ha inviato una lettera a Jake Bloom, legale di Johnny, il 24 maggio 2016.

E nella lettera ci sono tutta una serie di richieste di tipo economico: un assegno di mantenimento temporaneo, l’utilizzo della loro Range Rover, il possesso del loro attico nel centro di Los Angeles, più due assegni da 100 mila dollari e 25.000 per le spese legali.

Forse proprio per far fronte a queste richieste Johnny Depp ha deciso di mettere all’asta una sua collezione speciale: nove quadri di Jean-Michel Basquiat. Ad occuparsi della vendita sarà la casa d’aste specializzata Christie’s che potrà cedere (a fine giugno) alcuni pezzi di proprietà dell’attore di moltissimo valore come: alcuni pezzi incredibili come Pork e Self Portrait, dal valore stimato superiore al milione di dollari.

Amber Heard, che pretende un vitalizio di 50mila dollari al mese, e la star dei Pirati dei Caraibi, sono stati sposati appena 15 mesi e non avevano fatto alcun accordo pre-matrimoniale.

Next Post

Caterina Balivo si difende dalle accuse di aggressione

Anche noi qualche ora fa vi avevamo dato la notizia: Caterina Balivo, all’uscita del tribunale di Rimini dove era comparsa in un processo, aveva aggredito un fotografo, strappandogli con veemenza la macchina fotografica dalle mani, tanto da essere denunciata dallo stesso. Una vicenda non troppo chiara, che la stessa conduttrice […]