Johnny Depp sarà Donald Trump in un faux movie
Johnny Depp sarà Donald Trump in un faux movie

Dura 50 minuti il biopic prodotto da Funny Or Die The Art Of The Deal: The Movie in cui Johnny Depp interpreterà Donald Trump.

Donald Trump, l’ennesimo Paperon de Paperoni americano che aspira alla poltrona di Presidente degli Stati Uniti d’America.

Trump deve la sua notorietà, oltre che al patrimonio, alle sue strategie aggressive di marketing, e al suo modo diretto (sempre sopra le riga) di rapportarsi con gli altri.

La conduzione del programma televisivo The Apprentice, prodotto dallo stesso, ha portato Trump nelle case degli americani rendendolo ancora più popolare.

In politica cambia “casacca” con molta facilità. Nessun ideale ma mero opportunismo, lo hanno visto concorrere alle primarie del Partito della Riforma per le elezioni presidenziali del 2000.

Subito dopo balzò sulla nave del Partito Democratico per approdare sui più proficui lidi del Partito Repubblicano.

Un personaggio del genere meritava una parodia. Liberamente tratto dal libro biografico  The Art Of The Deal: The Movie, l’omonimo film diretto da Jeremy Konner e scritto da Joe Randazzo, è stato girato in bassa qualità per ottenere effetto da VHS.

In pratica con questo film si inaugura un nuovo genere, il “faux movie” ossia “falso movie” perché la pellicola si presenta come se fosse stata girata negli anni ‘80.

Spiega Adam McKay, co-fondatore di Funny Or Die “È stata un’idea completamente folle che in qualche modo siamo riusciti a realizzare”.

Poi McKay ha confessato che Johnny Depp ha girate le sue scene in meno di quattro giorni nel mese di dicembre.

Fanno parte del cast del film-parodia anche Alfred Molina, Patton Oswalt, Michaela Watkins, Henry Winkler, Stephen Merchant, Kristen Schaal e Paul Scheer. La voce narrante è di Ron Howard.

Loading...
Potrebbero interessarti

Ron Howard riprese a Firenze e chiavi della città

Il regista, ex protagonista della famosa serie tv Happy Days, si è…

Concertone del Primo Maggio con Clementino e Camila Raznovich

Un rapper a condurre il Concertone del Primo Maggio? Certo se il…