Juno arriva su Giove e Google gli dedica un Doodle
Juno arriva su Giove e Google gli dedica un Doodle

E’ arrivata su Giove all’alba del 5 luglio la sonda Nasa Juno e Google dedica all’evento un suo Doodle.

Nel Doodle di Google si vedono i cervelloni della NASA esultare alle immagini del Pianeta inviate sulla Terra da Juno.

Oggi dunque, a quanti hanno aperto il motore di ricerca della Big G, è apparso al posto del classico logo, una divertente e significativa animazione in stile 8-bit.

Juno è stata lanciata il 5 agosto 2011 dalla base Cape Canaveral Air Force Station in Florida.

Oggi, dopo 5 anni e 2,8 miliardi di chilometri la sonda è approdata su Giove e si trova a 869 milioni di chilometri dalla Terra.

La missione Juno durerà fino alla fine del prossimo anno. L’obiettivo è di studiare le proprietà di Giove e le sue dinamiche attraverso la misurazione della massa e delle dimensioni del nucleo del Pianeta, oltre che dei campi gravitazionale e magnetico.

La sonda NASA, inoltre, analizzerà la composizione dell’atmosfera di Giove andando alla ricerca di composti chimici come H2O, NH3, CH4 e H2S. Cercherà di tracciare il profilo termico del Pianeta e calcolare la velocità dei venti e le nubi.

Amedeo Balbi, astrofisico e autore del libro “Dove sono tutti quanti?” edito da Rizzoli, un viaggio “tra stelle e pianeti alla ricerca della vita”, in una bella intervista rilasciata all’Huffingtonpost ha detto che “capire come si è formato Giove è importante per capire come si è formato il sistema solare”.

Poi Balbi ha aggiunto che questo “È sicuramente un periodo entusiasmante per l’esplorazione spaziale, e oltre a quelle nominate ci sono ancora molte altre cose che bollono in pentola – pensiamo per esempio alla missione ExoMars, che arriverà su Marte alla fine dell’anno per cercare possibili tracce di vita microscopica”.

“Direi proprio di sì – conclude l’astrofisico- è un buon momento per guardare verso orizzonti lontani, magari anche per mettere in prospettiva certe meschinità del nostro piccolo mondo”.

Loading...
Potrebbero interessarti

Università online, con EduOpen inizia l’era dei corsi gratuiti

Dal 21 aprile 2016 il sito EduOpen.org propone corsi gratuiti: anche in…

Un concept per immaginare come sarà il Microsoft Lumia 940

Da bravi utenti del terzio millennio siamo sempre più impazienti di avere…