Kate Moss e Cara Delevigne a Milano attese da centinaia di fan

Redazione

“Ero entusiasta di trovarmi a Milano. Ma adesso ho la sensazione che mi rovinerete il viaggio. Per i ragazzi di Milano: mi copro il viso solo quando siete scortesi con me. Vi prego, non fatemi sentire come un animale in uno zoo. Se solo potessi farvi sentire come voi fate sentire me. Spero solo che, al di là di tutto ciò, siate capaci di provare empatia per il prossimo. Altrimenti mi dispiace veramente per voi. Un giorno, quando avrò tempo,scoprirò dove vivete e mi accamperò fuori casa vostra con i miei amici, armati di macchina fotografica. Allora vedremo chi se la riderà”.

Sono state queste le parole scritte attraverso il proprio account Twitter dalla bellissima e molto amata supermodella e attrice britannica Cara Delevingne che nella giornata di ieri si trovava nella città di Milano insieme alla bellissima supermodella e stilista britannica Kate Moss e nello specifico nel Corso Vittorio Emanuele dove, fuori dal negozio Mango di cui,le due supermodelle sopra citate, sono testimonial della campagna #somethingincommon per l’autunno-inverno 2015, si trovavano centinaia di ragazzini e ragazzini.

Le parole della modella sono chiaramente uno sfogo contro l’invadenza che talvolta manifestano i paparazzi e quando un follower le ha ricordato che questo è il prezzo da pagare per la popolarità, la supermodella ha risposto di saperlo ma allo stesso tempo ha anche dichiarato che devono esservi dei limiti. Ad attenderle fuori dal negozio erano veramente in tantissimi, nonostante la pioggia battente e, proprio a causa della folla presente una guardia del corpo ha dovuto sollevare di peso la Moss.

Next Post

Justin Bieber, il 13 novembre esce il nuovo album

Scoperto nel 2007 dall’agente artistico Scooter Braun che si è per caso imbattuto in un suo video su youtube, in questi anni il giovane cantautore, musicista e attore canadese Justin Bieber è arrivato ad ottenere un successo sempre più grande tanto da essere considerato un vero e proprio idolo per […]