Kenya: Animatore turistico italiano trovato morto

Redazione

Watamu (Kenya) 5 luglio 2015: nella zona turistica inclusa tra il Malindi e Mombasa proprio in Kenya, è stato ritrovato un italiano senza vita.

L’uomo, di origini bergamasche, è stato ritrovato senza vita a Watamu nella sua casa, si tratta di Andrea Maffi di 40 anni, si era trasferito e viveva da 15 anni in Kenya, la sua professione era quella di animatore turistico nei villaggi organizzati.

Oltre all’animatore, Andrea era solito organizzare tour e safari in particolar modo per i turisti italiani che amavano trascorrere le loro vacanze in Kenya, non sono state ancora appurate la cause della morte, l’uomo non rispondeva da giorni al telefono ne ai messaggi che gli erano stati inviati.

Gli inquirenti dovranno procedere con gli accertamenti per capire le ragioni della morte dell’italiano.

Next Post

Matteo Renzi conferma: niente paura italiani

“L’Italia non ha paura di conseguenze specifiche sul nostro Paese, tre, quattro anni fa eravamo il problema insieme alla Grecia, eravamo i compagni di sventura, adesso non è più così. Riforme, ripartenza dell’economia, noi siamo dalla parte di quelli che cercano di risolvere i problemi, non siamo più il problema”. […]
Matteo Renzi conferma niente paura italiani