Kenya, panico durante esercitazione militare: un morto e 40 feriti
Kenya panico durante esercitazione militare

Il Kenya è uno dei paesi del mondo che in questo momento sta subendo il clima di terrore e ansia dovuto al terrorismo; ad aprile c’è infatti stato un agguato da parte di islamisti somali ad un’università nel nord del paese, attentato nel quale 143 studenti hanno perso la vita; è per tale motivo che oggi, per quella che doveva essere una semplice esercitazione militare, si è scatenato il panico:

la tragedia è avvenuta nell’università privata di Nairobi dove si è svolta una “verifica di allerta dei servizi di emergenza”; insomma, sono partiti numerosi spari durante la simulazione ma gli studenti e i docenti presenti hanno pensato immediatamente al peggio al suono delle armi da fuoco: molti si sono precipitati dalle finestre o si sono arrampicati sui cornicioni per trarsi in salvo, e quaranta persone si sono ferite.

“Una componente del personale è morta per le gravi ferite riportate alla testa”, ha comunicato la portavoce dell’ateneo di Strathmore Betty Ngala in merito alle terribili conseguenze del malinteso. Stando a quanto dichiarato dal direttore dell’istituto l’esercitazione “era destinata a verificare la preparazione della comunità universitaria e degli addetti ai soccorsi in caso di attacco. Malauguratamente, studenti e personale si sono fatti prendere dal panico”.

Loading...
Potrebbero interessarti

Violenza al Gay Pride di Gerusalemme, sei feriti

E’ una delle manifestazioni più allegre e colorate, ma anche una delle…

Sembra una f..a: la ricetta del cordon bleu fa infuriare il web

La ricetta di un cordon bleu di pollo è stata messa sotto…