La francese Segolene Royal dichiara guerra alla Nutella

I rapporti tra Italia e Francia si stanno facendo di ora in ora più tesi riguardo la questione immigrazione: sebbene lo stato d’oltralpe abbia più volte negato di aver chiuso le frontiere, e di aver solamente intensificato i controlli, nella realtà centinaia di migranti sono bloccati nel limbo delle coste italiche.

Ma la popolazione francese ne sa poco e nulla del problema, perché tutti i giornali nazionali sono impegnati a pubblicizzare la nuova iniziativa del ministro dell’Ecologia francese, Segolene Royal, che ha dichiarato ‘guerra’ nientemeno che alla Nutella.

Il ministro francese  ha invitato a “non mangiare più Nutella per salvare il pianeta”, insistendo sul fatto che l’olio di palma, di cui è fatta la golosa crema alla nocciola, è responsabile della “deforestazione massiccia, che come conseguenza ha anche il riscaldamento climatico”.

Ségolène Royal, intervistata in diretta tv al Grand Journal di Canal+, al commento del presentatore «la Nutella è buona!», ha così replicato: «Sì, ma non va bene, perchè l’olio di palma ha sostituito gli alberi, causando danni considerevoli». «Devono usare altre materie prime» ha aggiunto.

Immediata la replica dell’italiana Ferrero, produttrice della celeberrima crema alle nocciole, che ha dichiarato di aver preso “numerosi impegni in relazione alle forniture di olio di palma”, e sottolineando che “la coltura della palma da olio può accompagnarsi al rispetto dell’ambiente e della popolazione”.

2 comments
  1. Invece di pensare alla Nutella bisognerebbe che migliorassero i rapporti umani con le persone visto come vengono trattati quelle povere persone sfuggite dalla guerra e dalla fame. Brava Francia con l’egoismo con lo sfruttamento delle colonie e per completare l’opera anche razzismo complimenti il Vostro paese e davvero completo per restare in Europa per risolvere i problemi di immigrazione ci va’ prima di tutto fair play intelligenza e lasciare da parte il colore della pelle ed il nazionalismo. ( Tutte qualita’ che la Francia non ce l’ha nemmeno una) . Distinti saluti a tutti meglio accontentarsi della nostra nazionalita’.

  2. PERSONALMENTE LA FRANCIA SE LA PUO’ RIFARE CON TUTTI MA LA COLPA E’ TUTTA A CARICO SUO IN QUANTO PRIMA HA COLONIZZATO MEZZA AFRICA POI HA PARTECIPATO ALLA GUERRA IN LIBIA E POI HA CHIUSO LE FRONTIERE A QUEI CIVILI CHE PER CAUSA SUA SONO STATI COSTRETTI HA LASCIARE IL PROPRIO PAESE. CARA SEGOLENE ROYALE FARESTI MEGLIO HA CHIUDERE LA BOCCA PERCHE’ VOI FRANCESI FATE SOLO CAZZATE.

Comments are closed.

Loading...
Potrebbero interessarti

Milano, profugo restituisce ad anziano il suo portafoglio smarrito

Quando si parla di migranti, profughi e richiedenti asilo si tende a…

Mattarella ai giovani rilancia allarme corruzione

“È vero, c’è una corruzione che vediamo diffusa come se ci fosse…