La Notte del Giudizio – Election Year, arriva il sequel di Anarchia

Eleonora Gitto

La Notte del Giudizio – Election Year, sequel di Anarchia – La notte del giudizio, arriverà nelle sale italiane il 28 luglio 2016.

Il film, diretto da James DeMonaco, è il terzo capitolo della serie iniziata con “La notte del giudizio”.

Interpretato da Frank Grillo, Elizabeth Mitchell, Mykelti Williamson, Ethan Phillips, Terry Serpico, Edwin Hodge, Kimberl Howe, Kyle Secor, il film è distribuito dalla Universal Pictures.

C’è molta attesa per quest’ultimo episodio della saga in tutto il mondo ha già incassato 200 milioni di dollari.

“La Notte del Giudizio – Election Year” rivela il prossimo terrificante capitolo sulle 12 ore di anarchia che saranno proclamate ogni anno dai Nuovi Fondatori d’America.

Si legge nella presentazione ufficiale “In un futuro distopico in cui gli Stati Uniti sono una nazione rinnovata, governata dai Nuovi Padri fondatori dell’America, per tenere sotto controllo il tasso di criminalità è stato istituito “Lo Sfogo”, un periodo di dodici ore una volta l’anno in cui sono legalizzate tutte le attività criminali, tra cui l’omicidio”.

“Ma questa follia potrebbe terminare con Charlene Roan, la favorita alle elezioni presidenziali, che intende eliminare la notte dello Sfogo”.

“La sera di quello che dovrebbe essere l’ultimo Sfogo, tuttavia, un traditore all’interno del governo costringe l’ex sergente di polizia Leo Barnes (protagonista del secondo capitolo de La Notte del Giudizio) e la Roan a scendere nelle strade, dove dovranno trovare un modo per sopravvivere”.

Per la realizzazione di questo film sono tornati a collaborare di nuovo i produttori: Jason Blum della Blumhouse Productions, Michael Bay, Brad Fuller e Andrew Form e Sébastien K. Lemercier.

Next Post

Daria Bignardi rivoluziona il palinsesto di Rai Tre

Con le nomine dei nuovi direttori delle reti Rai si era fin da subito inteso che ci sarebbero stati forti cambiamenti, e non ci riferiamo certo al dress code già attuato per i giornalisti. Il neo-direttore di Raitre Daria Bignardi all’ultima Commissione di Vigilanza snocciola subito una novità: «Chi l’ha […]