La pasta del futuro sarà stampata in 3D

Avete proprio letto bene la pasta del futuro sarà stampata in 3D e si potrà mangiare. L’idea è nata durante un meeting con dei ricercatori olandesi del Tno, circa 3 anni fa. La loro idea era sfruttare la stampante in 3D anche per i generi alimentari e la pasta è stato l’alimento che aveva tutte le carte in regola per provare e testare l’efficacia e la corretta riuscita dell’esperimento.

L’ultimo prototipo è giunto la scorsa settimana anche se il progetto ancora non è ultimato: ci vorranno un’altra decina di anni per finire tutto. Michela Petronio ha affermato ciò circa l’esperimento: “La prima volta ci abbiamo messo 20 minuti per stampare un singolo pezzo di pasta. Dopo 2 anni ci mettevano 2 minuti  farne 4, ora siamo vicini e stampare un piatto di pasta in soli 2 minuti”.

 

 

Loading...
Potrebbero interessarti

Amazon, 100mila nuovi posti di lavoro entro 18 mesi

Il colosso dell’eCommerce Amazon ha annunciato che creerà in USA 100mila nuovi…

Manda un video piccante al marito ma sbaglia e diventa virale in rete

Invece di inviare il video a suo marito in privato, la donna…