Lampedusa peschereccio si schianta sugli scogli

Un peschereccio cipriota si è schiantato contro gli scogli lungo la costa di Lampedusa quasi sicuramente a causa del vento forte e delle cattive condizioni del mare.

Dai primi soccorsi è emerso subito che non si trattava del solito arrivo di migranti provenienti dalla Libia ma di un gruppo di pescatori.

L’imbarcazione, battente barriera cipriota, era impegnata in una battuta di pesca d’altura ed è stata trascinata dal mare in tempesta sulla riva. Soccorsi tutti i membri dell’equipaggio: i marinai dopo aver indossato i giubotti di salvataggio, si sono tuffati in acqua e sono stati portati a riva. Le operazioni sono state rese difficoltose dalle onde. Tutti in salvo gli uomini dell’equipaggio. Le operazioni di soccorso sono state guidate dai Vigli del Fuoco e dagli uomini della Capitaneria di Porto. Le onde hanno superato l’altezza di cinque metri. I pescatori erano a  bordo della nave  impegnati in una battuta di pesca.

L’imbarcazione a causa della forza del mare ha perso l’ancora ed ora è alla deriva. I pescatori sono stati salvati l’uno dopo l’altro, lottando contro la forza delle onde.

Potrebbero interessarti

Mattarella day

Ridare fiducia agli italiani con lo sguardo rivolto ai più deboli. Sergio…

Grecia banche ancora chiuse e prelievi con limite

Continua la serrata delle banche in Grecia, secondo quanto deciso dal Governo…

L’ultimo saluto ad Elena Ceste

Le luci delle telecamere spente lasciano libero per un giorno il dolore…

Stop al vitalizio dei condannati

I parlamentari condannati in via definitiva dovranno rinunciare al vitalizio. Parola del…