Laura Pausini, da domani in tutto il mondo debutta “Simili”

Si chiama ‘Simili’ il nuovo album di Laura Pausini che esce il 6 novembre in tutto il mondo(anche in versione spagnola) ed ha il pregio di mostrare ben 15 sfumature della nostra amata Laura, sfumature appunto simili ma molto diverse nei suoni.

“Simili è una parola che in questo momento, nel mio vocabolario dei sentimenti, è la più importante: contiene sia la parola uguali che quella differenti e questo mi permette di essere più aperta e curiosa. È una parola magica per me e ci racconta in modo molto chiaro”, spiega la cantante, annunciando l’uscita del suo primo disco da quando è mamma.

“Simili” è inoltre ricco di collaborazioni importanti: tra gli autori ci sono Lorenzo Jovanotti e Giuliano Sangiorgi con “Innamorata” e “Sono solo nuvole”. «Lorenzo era 10 anni che provava a propormi dei pezzi, che poi si rivelavano non adatti a me. Con Innamorata è stata la volta buona. C’è anche una parte rap che io ho inserito nel provino per convincerlo a essere della partita e che invece lui ha voluto che tenessi: è convinto che sono entrata bene in un nuovo mondo musicale».

Laura Pausini a giugno sarà negli stadi per 3 concerti evento a Milano, Roma e Bari prima di iniziare a ottobre il tour europeo. Ma noi prima la vedremo al Festival di Sanremo, ma solo come ospite.

“Ho dovuto dire no alla co-conduzione di Sanremo perché non ho il tempo di prepararmi adeguatamente. Ringrazio Carlo Conti e la Rai per avermelo proposto. Sono felice comunque di tornare come ospite. Sanremo fa sempre un po’ paura”.

Loading...
Potrebbero interessarti

Laura Chiatti tra polemiche e presunte gravidanze

Laura Chiatti,  intervistata nel programma radiofonico “Stanza Selvaggia” di Selvaggia Lucarelli, sulla…

Cristina Parodi: nel passato c’era Tinto Brass

Se indubbiamente è una bellissima donna, sugli schermi televisivi non si è…