Lecce, tenta di investire la moglie: stalker arrestato

Eleonora Gitto

Caso di stalking a Lecce: un uomo cerca di investire a Lecce la moglie e viene arrestato.

L’uomo, stando alle ricostruzioni dell’episodio, si trovava davanti alla scuola dei figli, nonostante avesse ricevuto un provvedimento del giudice che gli vietava di avvicinarsi al resto della famiglia.

Ma evidentemente la decisione del giudice per lui non valeva niente.

Prima il marito, ormai separato da qualche tempo, ha minacciato la donna gridandole che l’avrebbe ammazzata, e poi è passato alle vie di fatto cercando di investirla.

Già l’uomo era stato protagonista di atti di violenza e maltrattamenti, nonché stalking. Niente da fare.

E’ chiaro che l’uomo non era intenzionato a rispettare il provvedimento. Dopo che la moglie è scampata miracolosamente all’investimento, il marito le ha sottratto la borsetta ed è scappato.

L’uomo però è stato prontamente rintracciato dai Carabinieri nei pressi di Copertino, ed è stato arrestato immediatamente per rapina e violazione del provvedimento del giudice.

Dentro la sua macchina è stata trovata la borsa appartenente alla signora.

Grande sgomento anche da parte dei genitori che si trovavano davanti alla scuola frequentata dai figli dello stalker. Il tutto nella giornata dedicata al contrasto alla violenza contro le donne.

Next Post

Milano, la città reagisce alla violenza sulle donne

Milano reagisce con il Sindaco Sala alla violenza sulle donne. “Giornata mondiale contro la violenza sulle donne” anche a Milano, dove sono diverse le iniziative. In proposito il primo cittadino della città meneghina confessa: “La violenza sulle donne è una delle macchie della nostra epoca e del nostro territorio. Valuteremo […]
Milano, la città reagisce alla violenza sulle donne