Levi’s, assieme a Google lancia le sua giacche intelligenti

Per chi non ha la fortuna di risiedere in prossimità dei soli tre shop fisici dove al momento è già possibile trovarle, il conto alla rovescia è ufficialmente iniziato: a partire dal prossimo  2 ottobre infatti sarà possibile acquistare online la prima giacca smart, realizzata grazie ad una collaborazione tra Levi’s Commuter e Google Jacquard.

Questa speciale giacca ha visto la luce più di un anno fa, in occasione della Google I/O conference 2016, ma da ieri è in vendita al pubblico, a 350 dollari, presso  tre negozi fisici americani, facendo registrare un timido interesse da parte degli acquirenti.

Levi Strauss, la marca storica del denim americano, entra quindi ufficialmente nell’era della tecnologia che si indossa, cercando di replicare il successo ottenuto nei decenni col suo blue jeans.

Ufficializzando il lancio della Levi’s Commuter Trucker Jacket, Google ha sottolineato le funzionalità dell’oggetto, assicurando a chi lo indosserà la possibilità di gestire la riproduzione della musica dal proprio telefono o di leggere i messaggi di testo in arrivo.

Il sistema funziona grazie ai sensori di rilevamento dei gesti intrecciati nel tessuto e collegati in modalità wireless al telefono cellulare di chi la indossa; un piccolo tag elettronico incorporato nella manica fa da “ponte” e invia notifiche sull’arrivo di chiamate in entrata testi tramite un segnale tattile e luminoso.

Dalla app Jackard si impostano le funzioni della giacca in base alle nostre abitudini e poi, a seconda che facciamo “swipe” o “tap” sulla manica, una o più volte, la giacca saprà che cosa vogliamo: il Gps, la nostra playlist o la lettura delle notifiche. Coprendo la manica, interrompiamo il comando.

Ricordiamo che la Trucker Jacket funziona anche con iPhone, oltre che smartphone Android, ed è in vendita nei negozi Kinfolk a Brooklyn, New York, Fredegal a Hollywood e Concetti a Boston. A partire dal 2 ottobre sarà disponibile anche online e in selezionati Levi’s Store negli Usa.

Next Post

LG K7i, è arrivato lo smartphone anti zanzare

Se è vero che negli ultimi anni i nostri smartphone sono sempre più performanti e dalle prestazioni eccezionali, tanto che non riusciamo a farne a meno in ogni momento della nostra giornata, è anche vero che certamente non pensavamo che i nostri device mobili sarebbe arrivati ad essere persino dei […]