Linkin Park, il doloroso addio di Chester Bennington

Purtroppo il mondo della musica è costretto a dire addio ad un altro dei suoi più talentuosi artisti, da anni in lotta con se stesso e con le varie dipendenze che lo hanno spinto a dire prematuramente addio alla vita.

Il cantante del gruppo nu metal Linkin Park, Chester Bennington è stato trovato morto nella casa di Palos Verdes Estates, a sud di Los Angeles, a soli 41 anni.

Dopo la morte di Chris Cornell, anche Chester Bennington ha deciso di farla finita: l’uomo è stato ritrovato impiccato nella sua casa alle ore 09.00 locali.

Il cantante era solo in casa, con la famiglia fuori città. Le autorità, allertate subito dopo la scoperta, hanno avviato le indagini

Oggi sarebbe stato il 53esimo compleanno del frontman dei Soundgarden. Forse un caso? Sta di fatto che Chris e Chester erano grandi amici, chissà che Chester non abbia deciso di seguire il suo amico, in un posto che entrambi ritenevano migliore di questo mondo dove non riuscivano a vivere appieno, nonostante il successo ottenuto.

Del resto il musicista lottava da anni con dipendenza da alcol e droghe, e il male di vivere non riusciva ad abbandonarlo.

Il cantante di ‘What I’ve Done’ aveva una grande famiglia e aveva messo alla luce 6 figli, nati dalle relazioni avute con 2 mogli.

Appena un mese fa erano in Italia, a Monza, Chester Bennington e compagni si erano esibiti in concerto davanti a 80mila persone in occasione dell’Independent Days Festival.

Con il suo gruppo, Bennington aveva riscosso grande successo mondiale con il disco Hybrid Theory, seguito da Meteora.

In seguito i Linkin Park avevano collaborato con Jay Z, il rapper imprenditore marito di Beyoncé, nell’album Collision course. L’ultimo album dei Linkin Park, One More Light, che segnava una svolta artistica più morbida nella discografia della band, è uscito a maggio.

Next Post

Pasolini, è morto il suo assassino Pino Pelosi

La verità finirà nella tomba assieme a lui? Troppo azzardato dirlo, ma se in tutti questi anni tante cose sono state sottaciute e nulla è stato confermato con certezza, accertare con precisione come sia avvenuta la morte di Pier Paolo Pasolini diviene ancora più difficile con la morte dell’unico uomo […]