L’Iran di oggi vista attraverso il film “Taxi Teheran”

Arriverà nelle sale cinematografiche italiane il prossimo 27 agosto 2015 la pellicola del film del 2014 diretto dal celebre regista, attore e sceneggiatore iraniano Jafar Panahi ed intitolato “Taxi Teheran”. La pellicola, distribuita da Cinema di Valerio De Paolis, racconta l’Iran di oggi attraverso un taxi, guidato dall’inesperto autista Jafar Panahi e dal quale salgono e scendono continuamente persone diverse tra loro e di diversa estrazione sociale ovvero donne, uomini, ricchi e poveri, delinquenti e gentiluomini.

Una piccola telecamera montata di nascosto nel cruscotto del taxi guidato dal regista e che ha in questo modo raccontato la vita che scorre tra le strade di Theran, capitale dell’Iran. “Alla fine di ogni giornata facevo un back up e lo mettevo al sicuro in luoghi diversi. Ho realizzato numerose copie di riserva del mio primo montaggio e le ho nascoste in una serie di città diverse. Solo in quel momento ho finalmente avuto la certezza di avere il mio film senza correre il rischio che qualcuno potesse metterci le mani sopra”.

E a proposito del budget il regista ha dichiarato “In totale 100 milioni di toman (circa 32.000 euro). L’intera troupe ha accettato un salario ridotto e molti dei miei attori hanno rifiutato di essere pagati”.

Loading...
Potrebbero interessarti

Arrow 4, la Felicity del futuro in Legends of Tomorrow

Come già accennato qualche giorno fa, nel sesto episodio della prima stagione…

Kevin Spacey, i terroristi sono solo isolati perdenti

In una Roma blindata, con la paura sempre altissima di attacchi terroristici,…