Livorno acido su una cassiera ostacolava corteggiamento
Livorno acido su una cassiera ostacolava corteggiamento

E’ accaduto a Livorno, in una sala scommesse dove un uomo ha gettato dell’acido muriatico sul volto di una cassiera.

Il fatto è accado dopo che un uomo di 30 anni, che frequentava regolarmente il punto scommesse, si era invaghito di una delle commesse del locale, successivamente lo stesso uomo aveva preso di mira una delle dipendenti, una donna di 55 anni, pensando che fosse lei ad ostacolare la possibile relazione con la cassiera.

L’uomo in un raptus di violenza si è presentato nel punto scommesse e ha gettato dell’acido muriatico sul volto della donna, provocandole lesioni e ustioni, ricoverata la donna ha avuto un referto di guarigione in 25 giorni.

C’è da dire che l’uomo era stato già denunciato dalle due donne del punto scommesse, il 30enne è stato poi arrestato con l’accusa di lesioni aggravate.

Loading...
Potrebbero interessarti

Scuola assunzioni, fase B e C, i dubbi restano

Il 14 agosto 2015 è terminata la procedura per l’invio della domanda…

Treviso, padre pedofilo abusa della figlia di due anni e filma tutto

Ci sono termini che non dovrebbero mai coesistere nella stessa frase, e…