Livorno, trovato cadavere in sacco a pelo: è una 72 enne
Livorno trovato cadavere in sacco a pelo

Parenti e amici hanno sperato fino all’ultimo che fosse un allontanamento volontario, anche se alla sua età un colpo di testa era certo poco plausibile, ma purtroppo si è avverata l’ipotesi peggiore: una donna 72 anni, il cadavere rinvenuto sabato dentro un sacco a pelo in uno scannafosso lungo la vecchia Aurelia a Riotorto, nel comune di Piombino (Livorno).

La donna aveva sempre vissuto nella vicina Follonica (Grosseto), poi da alcuni mesi si era trasferita a Riotorto per stare più vicino ai tre nipotini, andando a vivere insieme al figlio, la nuora e i bambini.

Manca ancora l’ufficialità, che la potranno dare solo l’autopsia e l’esame del dna, ma pare che non vi siano dubbi, dato che diversi oggetti personali ed indumenti sono stati riconosciuti dai congiunti della sfortunata anziana.

La scoperta del corpo, secondo quanto appreso, è avvenuta in modo casuale, in seguito a un incidente avvenuto nella notte nel tratto dell’Aurelia che costeggia il fosso dove è stato trovato il cadavere, una zona isolata.

Intanto il figlio della donna, già gestore di una birreria sul lungomare di Follonica che poi ha chiuso è stato sentito come persona informata sui fatti, mentre la sua auto è stata sequestrata per accertamenti.

Loading...
Potrebbero interessarti

Roma, i cancelli sbarrati al Colosseo fanno infuriare tutti

Un’altra mattinata nera per Roma, e soprattutto per la sua credibilità agli…

Cantone attacca Roma: la capitale morale è Milano

E bravo Raffaele Cantone, il quale con molta nonchalance ha dichiarato che “Milano…