Liza Minelli spegne le sue prime 70 candeline

È una star unica del suo genere, amatissima oltreoceano ma apprezzata anche qui in Europa, nonostante una vita a dir poco turbolenta e spesso caratterizzata da eccessi e dipendenze da droga e alcol: Liza Minelli spegne le sue prime 70 candeline e ha ben pochi desideri da esprimere soffiandovi sopra, dato che nella sua carriera ha portato a casa praticamente tutti i riconoscimenti più importanti.

La Minnelli è infatti entrata nell’Olimpo degli artisti che hanno messo a segno l’ambito EGOT (ossia l’en plein di tutti i premi più importanti) con un Emmy, un Grammy, un Oscar e quattro Tony Award.

Di lei tutti ricordano l’inarrivabile interpretazione di ‘New York New York’  e il suo ruolo in ‘Cabaret’, ma la sua carriera è iniziata prestissimo, in quanto figlia d’arte: sale sul palcoscenico per la prima volta a soli tre anni, in braccio alla mamma, nel film “Fidanzati sconosciuti”.

Dopo un’infanzia e una giovinezza non proprio idilliaci, tra la dipendenza da droghe e alcol della madre e la cura dei fratellastri, raggiunge la fama a 26 anni, interpretò l’esuberante Sally Bowles in “Cabaret” diretta da Bob Fosse. Vinse l’Oscar. Quattro anni più tardi il secondo successo strepitoso: a fianco di da Robert De Niro recitò in “New York, New York” di Martin Scorsese.

Dopo tre matrimoni falliti e altrettante gravidanze non portate a termine, gli Anni Ottanta segnarono un periodo buio per la Minnelli, contraddistinto dall’abuso di alcol e farmaci che misero a rischio la sua salute. Alla soglia dei 70 anni Liza non si arrende: nella primavera del 2015 entra nuovamente in clinica per disintossicarsi dalle droghe e chissà quali sorprese sarà ancora in grado d regalare ai suoi fans, che la seguono nonostante tutto.

Loading...
Potrebbero interessarti

Si fa fotografare dal chirurgo plastico per smentire i suoi haters

Ha voluto dimostrare ai cosiddetti “troll” che il suo corpo è tutto…

Josephine Skriver, sexy modella nata in provetta

Mentre in Italia impazza il dibattito sulle unioni civili per le coppie…